Soave Film Festival 2023

05/05/2023 104 0 0

Soave torna ad ospitare Verona Green Movie Land per raccontare l’Est Veronese come terra di cinema e sostenibilità. Proiezioni ed iniziative ad ingresso libero dall’11 al 14 maggio 2023. A giugno saranno coinvolte anche le scuole.  Riaprono con il Soave Film Festival 2023 gli appuntamenti di VGML, acronimo per Verona Green Movie Land, il grande progetto diffuso che racchiude al suo interno sette festival cinematografici green. Nell’Est veronese, quindi, dall’11 al 14, torna per la seconda edizione il Soave Film Festival che sarà dedicato alla terra, ai suoi prodotti, ad una visione armonica del rapporto tra l’Uomo ed il pianeta, all’attenzione a forme di agricoltura e di turismo sostenibili. Nutrire il corpo e lo spirito saranno i temi della selezione internazionale di film operata dal direttore artistico, Alessandro Anderloni. Coinvolte diverse associazioni e realtà produttive locali tra cui Pro Loco Soave e Strada del Soave. Allestita anche una mostra fotografica «Meravigliosa Terra dei Soavi» nella sede comunale e da segnalare l’avvio del corso “Fare Cinema Soave, prova di attore medievale”. Si apre l’11 maggio con una Serata Lessinia, in programma due lavori di Alessandro Anderloni dedicati alle magiche prospettive di quell’altopiano a cui Anderloni ha dedicato molto della sua attività: alle 21.00 si parte con Gasìngala, un violino in Lessinia che parla del cimbro, di Paganini e della magia della musica; a seguire Lessinia, il Parco, un viaggio lungo le suggestioni della terra e del suo popolo. Il 12 maggio in programma la Serata apicoltore con l’intenso documentario L’apicoltore del regista del Kurdistan turco Mano Khalil (ore 21.00): un racconto di guerra, migrazioni e amore per le Signore del miele. Il 13 sarà la volta della Serata Alpeggio-Formaggio con la proiezione di Il vitello nella mucca e il grano nella cassa dell’altoatesino Josef Schwellensattl, un film che offre lo spaccato della vita dell’Oberhof, uno degli ultimi masi in fondo alla Val d’Ultimo in Alto Adige. Il Soave Film Festival è sostenuto dal Comune di Soave e fa parte del progetto Verona Green Movie Land voluto dalla Camera di Commercio di Verona con l’associazione MyPlanet 2050. La rassegna è il primo appuntamento insieme ai festival di Bardolino, Bosco Chiesanuova, Legnago, Negrar e Verona in un progetto che guarda alla provincia scaligera come la capitale futura del cinema sostenibile. Per tutte le informazioni aggiornate è attiva la pagina Facebook Verona Green Movie Land e il sito www.vgml.it. VGML è un progetto che ha preso avvio da un’idea di My Planet 2050, associazione veronese di promozione sociale nata con l’obiettivo di promuovere eventi e iniziative per sensibilizzare la società sulla visione strategica della Commissione europea: un’economia climaticamente neutra e quindi un’Europa a impatto climatico zero entro il 2050. VGML porta il patrocinio e conta sul contributo dei sei Comuni interessati dal progetto: Comune di Verona, Comune di Bardolino, Comune di Bosco Chiesanuova, Comune di Legnago, Comune di Negrar di Valpolicella e Comune di Soave.

Tags: arte, festival, film Categories: Festival
share TWEET PIN IT SHARE share share
Related Posts
Leave a reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *