In ricordo di Battiato a due anni dalla scomparsa Battiato Nascosto di Andrea Ceccomori al Teatro Ghione di Roma

09/05/2023 310 0 0

Battiato Nascosto, il progetto artistico e musicale di Andrea Ceccomori dedicato al grande musicista siciliano, approda a Roma al Teatro Ghione il 18 maggio, anniversario della scomparsa di Franco Battiato. Uno speciale omaggio per testimoniare e tramandare la sua eredità musicale e spirituale, alla ricerca di quella specialissima dimensione spirituale che permea le sue canzoni e la sua musica. Il concerto è presentato da Assisi Suono Sacro in collaborazione con Tempo di Essere. Sul palco, a fianco al flauto di Andrea Ceccomori, ci saranno la voce di Annalisa Baldi, Antonio Cocomazzi al pianoforte nonché curatore degli arrangiamenti, e il quartetto d’archi Suonosfera di Assisi composto da Sayako Obori, Terukazu Komatsu, Madalina Teodorescu e Tommaso Bruschi.
A questo omaggio non potevano mancare le danze dervisce di Nevio Vitali insieme a Lisa Dalle Nogare di Divine Sufism e di Otello Boco con il suo progetto sulla danza sacra di Gurdjieff di Tempo di essere con i danzatori Lucia Caldironi, Flavia Aquilini, Daniela Vinti, Michele Pietroni, Fausto Minnetti, Gianni Falzetti, Maria Bruna Angeli, Ivan Menozzi.
L’arrangiamento delle musiche è di Antonio Cocomazzi che ha riletto quindi Battiato in una chiave classico contemporanea, facendo leva sulla capacità catartica del flauto, strumento magico e spirituale per eccellenza.

Tra i brani presentati ci sono: L’ombra della luce, E ti vengo a cercare, Niente è come sembra, I treni di Tozeur, Centro di gravità permanente, Voglio vederti danzare, Nomadi, Prospettiva Nevski, Up patriots to arms, La cura, La sua figura (cantata ocn Giuni Russo) L’era del cinghiale bianco e infine viene presentato, proprio per l’occasione, il brano che più rappresenta il suo testamento. Il concerto sarà preceduto da una conferenza introduttiva sulla figura di Battiato organizzata in collaborazione con il Mandir della Pace (Rete internazionale di volontariato socio-culturale per lo sviluppo di una cultura di Pace), scondotta da Guido G. Guerrera, il biografo legato al grande musicista siciliano da un’amicizia trentennale. Un amore nato da lontano, quello di Ceccomori, dapprima nei gruppi di studio sull’uomo tenuti da Franco, poi quando venne decisa assieme la messa in opera della sua Messa Arcaica che ha visto la luce proprio ad Assisi nel 1993. Mentre qualche anno dopo, nel 2008, venne decisa, sempre assieme a Franco, l’idea di rivistare le sue canzoni in stile più classico e lirico, progetto che poi non ebbe più seguito. Un amore dunque nutrito oltre che dalla preziosa opportunità di una collaborazione, da un ascolto intimo e profondo. “Battiato è stato un vero Maestro e la sua profondità artistica può essere un’occasione di riflessione, per l’arte e per i valori dello spirito per molti”. Questo il punto di partenza di questo concerto che va alla ricerca proprio della dimensione spirituale di Battiato rivisto attraverrso le sue canzoni.

L’idea del Nascosto vuole andare alla ricerca in ogni brano e in ogni testo, di una una virtù, una qualità che vuole essere riscoperta e fissata nella mente e nel cuore dell’ascoltatore affinché cresca e porti i suoi frutti.

Info e prenotazioni: 06.6372294 – www.ticketone.it

Tags: arte, cultura, musica, roma Categories: Musica
share TWEET PIN IT SHARE share share
Related Posts
Leave a reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *