Il Festival del Ballo Pubblico alla sua XIII edizione Fra grandi ospiti e la rivoluzione artistica di Moving Barocco

14/06/2023 247 0 0

22- 29 giugno: Poggibonsi (Siena) si anima dei ritmi della XIII edizione del Festival del Ballo Pubblico, la rassegna per la direzione artistica di Francesca Lettieri che da oltre un decennio invita a vivere e a conoscere la danza contemporanea nello spazio urbano e architettonico della città, animando le antiche mura di ritmi e le danze di memoria e di storia.  Dieci spettacoli, numerosi workshop, un convegno internazionale per trasformare l’esperienza della danza contemporanea in un vissuto fatto di vicinanza ed empatia. Centrale quest’anno Moving Barocco – Progetto speciale MIC 2023-, una sezione del Festival che indaga il rapporto tra la musica barocca e la danza contemporaneae che convolge importanti partner come la Wen Wei Dance Society,  Francesco Dillon, la Fondazione Accademia Musicale Chigiana. Fra le iniziative anche un secondo progetto, Go Towards, MIC 2023 (progetto speciale Boarding Pass MIC 2023 network internazionale per le culture transfrontaliere). Un Festival dal potente respiro internazionale, in cui è centrale il confronto artistico con danzatori e coreografi di grande spessore e potenza comunicativa ed espressiva. Dirigere un festival in spazi urbani significa scegliere luoghi, tempi e artisti alla ricerca di una danza che si assume la responsabilità di comunicare piuttosto che di intrattenere, di “essere” piuttosto che di “apparire”, imponendosi come linguaggio mai scontato e profondamente legato alla forza empatica del gesto e del corpo”.” Così Francesca Lettieri ci racconta la scommessa di questa iniziativa.

Ricordiamo che Ballo Pubblico-Festival Internazionale di Danza Contemporanea si colloca nell’ambito della rassegna Piazze d’Armi e di Città-Terre di Siena Valdelsa Festival XIX edizione-Discipline(s) realizzata da Fondazione Elsa Culture Comuni e Comune di Poggibonsi con il Patrocinio di Regione Toscana e Provincia di Siena e con il contributo del Ministero della Cultura.

Fondamentale ricordare che la rassegna è realizzata grazie al contributo di Unicoop Firenze, Panurania e Masoni Dolci Tipici Toscani.

Si apre il 22 giugno proprio con Moving Barocco, un festival nel festival pensato per raccontare il Barocco con la Danza contemporanea e la Danza contemporanea con il linguaggio rivoluzionario del Barocco: a 360 anni dalla morte di Biagio Marini, rappresentante emblematico di quello stile musicale che ha attraversato l’Europa in una grande danza di suoni e di sperimentazione. Si apre quindi il 22 giugno con una prima sezione dal titolo di Barocco on the Street: performance di danza che animeranno Piazza Berlinguer di Poggibonsi: alle 18.45 con Niente che sia oro resta N.C.O.R., uno spettacolo per la coreografia di Francesca Selva sulla fragilità umana. Alle 19.15 in programma Breathing Barocco with dance, un’azione di coreografia urbana firmata Olga Zitluhina. Alle 19.30 in programma il Concerto per Mandolino e Archi in C Maggiore di Antonio Vivaldi nella rilettura di  Gil Kerer e Tomer Navot. Il 23 giugno si torna al programma di Ballo pubblico con una giornata densissima di appuntamenti e grandi ospiti. Si parte alle 18.30 con la Compagnia Ararea che, con le coreografie di Roberto Cocconi, proporrà Cosmic dancer alla scoperta del glam rock, seconda tappa di una riflessione di Cocconi sulla musica della contestazione. Alle 19.00 la Compagnia di Didier Théron dalla Francia proporrà Terre in progetto realizzato da Pôle de Développement Chorégraphique Bernard Glandier (FR) con il sostegno di Drac Occitanie, Région Occitanie, Montpellier City, Clockenflap Hong Kong Festival 2018 (première) e Maison Pour Tous Léo Lagrange and Occitanie en Scène. Didier Théron, una leggenda della scena della danza francese con la sua compagnia a Montpellier, propone questo lavoro che fa parte del progetto Gonfles, una risposta danzata ai personaggi di Oskar Schlemmer o Nikki de Saint Phalle. Tre donne diventano rockstar e si lanciano al ritmo della musica degli AC/DC. Alle 19, infine, in programma Go Towards, progetto speciale Boarding Pass MIC 2023 network internazionale per le culture transfrontaliere, con Crossing Line, parata performativa con la banda sonora La Ginestra e la cittadinanza di Poggibonsi per la direzione artistica delle Compagnie Arearea e ADARTE. A partire dalle 20 in Piazza Berlinguer La Radio del Festival, postazione mobile del Ballo Pubblico con Mirco Roppolo di Radio 3 Network. Il 25 giugno  torna Moving Barocco con la Sezione Barocco Rave, in prima assoluta: un progetto di co-produzione ma soprattutto di residenza e di scambio artistico tra l’Italia e il Canada, tra la compagnia ADARTE e la compagnia Wen Wei Dance Society sul filo della musica barocca. Il progetto prevede una prima residenza in Canada (8-19 Maggio 2023 presso il Dance House di Vancouver) durante la quale la coreografa Francesca Lettieri ha lavorato con quattro danzatori canadesi della compagnia Wen Wei Dance Society e una seconda in Italia presso il Teatro Politeama di Poggibonsi (18-25 Giugno 2023) durante la quale i danzatori della compagnia canadese e lo stesso Wen Wei Wang lavoreranno alla fase finale del progetto che verrà presentato presso il Cassero della Fortezza Imperiale di Poggibonsi-Siena appunto il 25 Giugno. Risultato del progetto sarà una giornata di danza e incontri artistici fra Italia e Canada: Preludio con la performance dal vivo di Dillon, un vero e proprio concerto di danza contemporanea su una coreografia di Francesca Lettieri e Wen Wei Wang e l’interpretazione di cinque danzatori di ADARTE. Dillon suonerà dal vivo alcuni straordinari capolavori di Giuseppe Clemente Dall’Abaco, Bach e Salvatore Sciarrino: un progetto realizzato in collaborazione con Fondazione Accademia Musicale Chigiana. Mentre i danzatori canadesi saranno protagonisti delle altre due performance, esito del lavoro di scambio artistico: Beat armonico per la regia e la coreografia di Francesca Lettieri e RE | BUILD | US per la regia e coreaografia di Wen Wei Wang. In programma anche sei giorni fitti di workshop: il 22 giugno con Paola Vezzosi della Compagnia ADARTE, il 23 Giugno con Gil Kerer (Israele), il 25 Giugno con Olga Zitluhina – Latvian Academy – LAKSDEJOT Dance Festival Riga-Lettonia, il 26 Giugno con Francesca Lettieri per la Compagnia ADARTE con il supporto di Andrea Beninati violoncello e batteria. E ancora: il 28 Giugno in programma il w orkshop diretto da Wen Wei Wang della WEN WEI Dance Society (Cina\Canada). E il 29 Giugno il Workshop diretto da Lisi Estaras – MonkeyMind Company. Moving Barocco si concluderà il 29 giugno (Teatro Politeama-Sala Piccola Ore 15.00) con un Convegno internazionale realizzato il collaborazione con la Fondazione Accademia Musicale Chigiana dal titolo ll nuovo dance-beat tra musica barocca e danza contemporanea tra tradizione e innovazione a 360 anni dalla morte di Biagio Marini. Interverranno: Ermanno Romanelli (Giornalista e storico della danza), Alex Hemery (Direttore Pinacoteca Nazionale di Siena), Stefano Jacoviello (semiologo, Università degli studi di Siena, Accademia Chigiana), Francesco Zanotelli (Antropologo Università degli Studi di Messina), Lisi Estaras (Coreografa direttrice artistica Monkey Mind Company-Belgio), Wen Wei Wang (Coreografo direttore artistico WEN WEI DANCE SOCIETY-Cina/Canada) e Francesca Lettieri (Coreografa direttrice artistica Compagnia ADARTE-Festival Ballo Pubblico). Festival Ballo Pubblico 2023 XIII edizione Un progetto di Compagnia ADARTE Direzione artistica Francesca Lettieri Realizzato in collaborazione con Piazze d’Armi e di Città Terre di Siena Valdelsa Festival XIX edizione-Discipline(s) realizzato da Fondazione Elsa Culture Comuni e Comune di Poggibonsi con il patrocinio della Regione Toscana e Amministrazione Provinciale di Siena 22 Giugno Piazza Berlinguer MOVING BAROCCO Un progetto di Compagnia ADARTE con il sostegno di Ministero della Cultura-progetto speciale settore danza 2023 Sezione BAROCCO ON THE STREET ore 18.45 Compagnia Francesca Selva NIENTE CHE SIA ORO RESTAN.C.O.R Coreografia: Francesca Selva Danzatori: Valentina Lenni, Claudia Mazziotti, Luciano Nuzzolese, Cosimo Vittorione Ideazione: Marcello Valassina Ufficio stampa: Natascia Maesi Con il sostegno di: MIC, Regione Toscana, Residenze Artistiche Toscane, Comune di Grosseto, Fondazione CRF, Istituzione Le Mura Produzione: Consorzio Coreografi Danza d’Autore  Ore 19.15 BREATHING BAROCCO WITH DANCE Azione coreografica urbana Coreografia: Olga Zhitluhina direttrice del contemporary dance program presso Latvian Academy e direttrice artistica del contemporary dance festival LAKSDEJOT Riga-Lettonia Ore 19.30 CONCERTO PER MANDOLINO E ARCHI IN C MAGGIORE DI ANTONIO VIVALDI Coreografia: Gil Kerer Danzatori: Gil Kerer e Tomer Navot Musica: Antonio Vivaldi Concerto per Mandolino e Corde in C Maggiore (Orchestra Barocca di Venezia diretta da Avi Avital) Collaborazione Artistica: Anat Cederbaum Direttore Artistico: Alex Shmurak Con il sostegno di Israeli Choreographers Association 23 Giugno Piazza Berlinguer Ore 18.30 Compagnia AREAREA -Roberto Cocconi COSMIC DANCER Compagnia Arearea Coreografie: Roberto Cocconi Assistenti alle coreografie: Anna Savanelli e Luca Zampar Danzatori: Irene Ferrara, Angelica Margherita, Marco Pericoli, Andrea Rizzo, Anna Savanelli, Nicol Soravito Costumi: Emmanuela Cossar Musiche originali e remix: Walter Wattabass Sguazzin Glam Playlist: T. Rex, Roxy Music, Brian Eno, David Essex, Cockney Rebel Produzione: Compagnia Arearea Ore 19.00 Compagnia Didier Theron TERRE Coreografia e direzione tecnica: Didier Théron Spettacolo creato al Pôle de Développement Chorégraphique Bernard Glandier (FR) con il sostegno di Drac Occitanie, Région Occitanie, Montpellier City, Clockenflap Hong Kong Festival 2018 (première) Maison Pour Tous Léo Lagrange and Occitanie en Scène. Costumi: Patented inflatable structures, disegnati da Donald Becker and Didier Théron con la collaborazione di Laurence Alquier Musica: AC/DC, Dominique Probst Danzatrici: Camille Lericolais, Cecilia Nguyen Van Long, Macarena Bielski Lopez Ore 19.30 GO TOWARDS progetto speciale Boarding Pass MIC 2023 network internazionale per le culture transfrontaliere CROSSING LINE Parata performativa con la banda sonora “La Ginestra” e la cittadinanza di Poggibonsi Direzione artistica: Compagnia Arearea, Compagnia ADARTE, Compagnia Abbondanza Bertoni, Compagnia Sanpapié, Direzione musicale: Biagio Mazzafiera Per il Festival Ballo Pubblico il progetto è realizzato in collaborazione con cooperativa Aranciablù Dalle ore 20.00 Piazza Berlinguer LA RADIO DEL FESTIVAL Postazione mobile Ballo Pubblico BP VOICE RECORDING Condotto da Mirco Roppolo-Radio 3 Network 25 Giugno Fortezza di Poggio Imperiale Poggibonsi MOVING BAROCCO Un progetto di Compagnia ADARTE con il sostegno di Ministero della Cultura-progetto speciale settore danza 2023 Sezione BAROCCO RAVE Una co-produzione Compagnia ADARTE e Compagnia Wen Wei Dance Society con il sostegno di: Ministero della Cultura Italiana, Regione Toscana, Canada Council per le Arti, British Columbia Arts Council, City of Vancouver, the Dance Centre’s Artist-in-Residence program, Festival Ballo Pubblico, Fondazione E.l.s.a Culture Comuni.  PRELUDIO Violoncello dal vivo: Francesco Dillon Concept e Coreografia: Francesca Lettieri e Wen Wei Wang Danzatori: Lorenzo Di Rocco, Giulia Gilera, Francesca Mazzoni, Jennyfer Lavinia Rosati, Valentina Zappa Progetto realizzato in collaborazione con la Fondazione Accademia Musicale Chigiana BEAT ARMONICO Regia e Coreografia: Francesca Lettieri Danzatori: Alexis Fletcher, Adrian De Leeuw, Ariana Barr, Matthew Wyllie Costumi: Linda Chow Disegno luci: Jonathan Kim  Sound design: Sammy Chien Stage Manager Siobhan Powell Coordinamento tecnico: Gabriele Termine  RE | BUILD | US Regia e Coreografia: Wen Wei Wang Danzatori: Alexis Fletcher, Adrian De Leeuw, Ariana Barr, Matthew Wyllie Costumi: Linda Chow Disegno luci: Jonathan Kim  Sound design: Sammy Chien Coordinamento Tecnico: Gabriele Termine ore 19.30-20.30 BALLO PUBBLICO ON-AIR Condotto da Mirco Roppolo In diretta su Radio 3 Network, talk show con gli ospiti del festival e con le voci raccolte dalla postazione mobile BP Voice Recording 29 Giugno  MOVING BAROCCO Un progetto di Compagnia ADARTE con il sostegno di Ministero della Cultura-progetto speciale settore danza 2023 Il nuovo dance-beat tra musica barocca e danza contemporanea tra tradizione e innovazione a 360 anni dalla morte di Biagio Marini-Convegno Progetto realizzato in collaborazione con la Fondazione Accademia Musicale Chigiana 2 9 Giugno Teatro Politeama-Sala Piccola Ore 15.00 Intervengono: Ermanno Romanelli Giornalista e storico della danza Alex Hemery Direttore Pinacoteca Nazionale di Siena Stefano Jacoviello semiologo, Università degli studi di Siena, Accademia Chigiana Francesco Zanotelli Antropologo Università degli Studi di Messina Lisi Estaras Coreografa direttrice artistica Monkey Mind Company Wen Wei Wang Coreografo direttore artistico WEN WEI Dance Society Francesca Lettieri Coreografa direttrice artistica Compagnia ADARTE-Festival Ballo Pubblico 22-29 Giugno MOVING BAROCCO Un progetto di Compagnia ADARTE con il sostegno di Ministero della Cultura-progetto speciale settore danza 2023 Sezione BAROCCO ACADEMY Alta formazione per danzatori e coreografi 22 Giugno 2023 Workshop diretto da Paola Vezzosi-Compagnia ADARTE 23 Giugno 2023 Workshop diretto da Gil Kerer (Israele)  25 Giugno 2023 Workshop diretto da Olga Zitluhina – Latvian Academy – LAKSDEJOT Dance Festival Riga-Lettonia 26 Giugno Workshop diretto da Francesca Lettieri-Compagnia ADARTE e Andrea Beninati violoncello e batteria 28 Giugno 2023 Workshop diretto da Wen Wei Wang – WEN WEI Dance Society (Cina\Canada)  29 Giugno 2023 Workshop diretto da Lisi Estaras – MonkeyMind Company (Belgio)   22-25 Giugno MOVING BAROCCO Residenza artistica Un progetto di Compagnia ADARTE con il sostegno di Ministero della Cultura-progetto speciale settore danza 2023 9 e 12 Giugno POLIS Progetto di cittadinanza attiva per la costruzione di una cultura comune. Laboratorio di movimento creativo aperto ai cittadini diretto da Francesca Lettieri\ADARTE In collaborazione con cooperativa sociale Aranciablù Francesca Meiattini Come nell’antica Grecia Nella nostra idea il teatro è la micro rappresentazione di una POLIS (città-comunità). Coloro che agiscono nello spazio teatrale sono attori (cioè soggetti attivi) hanno una capacità di cambiamento della realtà e sono sostenuti da un rapporto di interconnessione degli uni con gli altri. POLIS propone il teatro come luogo di dialogo e come spazio aperto alla libera frequentazione dei cittadini invitati ad entrarvi con un atteggiamento di partecipazione attiva e critica. Info: francesca.meiattini@aranciablu.org    

Tags: arte, danzacontemporanea, festival, musica, Spettacolo Categories: Danza
share TWEET PIN IT SHARE share share
Related Posts
Leave a reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *