Raffinato, elegante, denso The Songs Album dei Newstrikers

20/09/2022 154 0 1

Raffinato, elegante, denso: sono le primissime parole che vengono in mente dopo l’ascolto di The Songs Album uscito di recente per AlfaMusic a firma NewStrikers, il progetto che vede leader Antonio Apuzzo affiancato, è indispensabile dirlo, da una splendida band che, oltre alla bravissima Marta Colombo voce e percussioni, vede musicisti come lo stesso Apuzzo (alto sax, tenor sax, bass sax, clarinet, bass clarinet), Valerio Apuzzo (trumpet, cornet, flugelhorn), Luca Bloise (marimba, percussions), Sandro Lalla (double bass) e Michele Villetti (drums, duduk). Un progetto complesso che, in realtà, nasce dall’evoluzione di un altro lavoro discografico, Musiche Insane, che arricchisce e completa con una serie di arrangiamenti di Antonio Apuzzo, Michele Villetti e Valerio Apuzzo, di pezzi di Ornette Coleman, Fred Hersch & Norma Winstone, Gentle Giant, Nina Simone. Mentre la prima parte, quella di Musiche Insane per intendersi, vede alternarsi una raccolta di sette brani originali su liriche di Antonio Apuzzo, Marta Colombo e di quattro grandi poeti e scrittori moderni e contemporanei, da James Joyce a Dylan Thomas, da Cesare Pavese a Jolanda Insana.

Ne esce un lavoro indubbiamente ricco: nella scelta ritmica, per esempio, ma anche nei giochi armonici. E profondo: nei testi e nel loro trattamento, a cominciare dalla felice inserzione della recitazione de Le foglie del decoro di Jolanda Insana, una vera e propria danza su un tappeto swing, libero e veloce.

Un disco, insomma, da ascoltare tutto d’un fiato attenti a lasciarsi trascinare dalla bella musica più che a perdersi della interessante scoperta delle scelte musicali che, nella loro raffinata ricchezza non devono mai distrarre da un’emozione: quella pura dell’ascolto.

 

Barbara Bianchi

Tags: musica, newstrikers, recensione Categories: Recensione
share TWEET PIN IT SHARE share share
Related Posts
Leave a reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.