Marco Vinco alla Commissione Consultiva per la Musica per il triennio 2024- 26

25/01/2024 127 0 0

Il veronese Marco Vinco è fra i quattro nomi scelti dal Ministro della Cultura per la Commissione Consultiva per la musica per il triennio 2024-2026. Un prestigioso riconoscimento per un brillante professionista che da anni è impegnato con successo nella promozione e nella divulgazione della cultura musicale. “Sono onorato di questo importante incarico” dichiara il Maestro Vinco “si tratta per me di una enorme responsabilità. La Commissione per la Musica ha il compito di selezionare, fra tutte le domande di finanziamento che pervengono al Ministero, quelle più meritevoli secondo i criteri previsti dalle normative in vigore. Un impegno che richiede competenza, rigore, serietà e imparzialità”. Classe 1977, Marco Vinco inizia giovanissimo la carriera di cantante lirico che lo porta a calcare per oltre vent’anni i più prestigiosi palcoscenici internazionali, dal Teatro alla Scala di Milano all’Arena di Verona, dall’Opera di Parigi al Royal Opera House di Londra, dallo Staatsoper di Vienna al Teatro dell’Opera di San Francisco. Oltre al diploma con lode in canto lirico e alla brillante carriera artistica internazionale, Marco Vinco è laureato a pieni voti in Giurisprudenza all’Università di Bologna e ha conseguito un Master in Imprenditoria dello Spettacolo nello stesso Ateneo. Dal 2018 è Direttore del Polo Nazionale Artistico di alta specializzazione sul teatro musicale, l’Accademia dell’Opera lirica con sede a Verona riconosciuta dal Ministero dell’Università e della Ricerca e che unisce in Consorzio la Fondazione Arena, il Conservatorio, l’Accademia di Belle Arti e l’Università di Verona, oltre ad altre importanti istituzioni sul territorio nazionale quali ISIA Firenze e l’Accademia Nazionale di danza di Roma. Dalla fine del 2020 Vinco è inoltre Direttore del Teatro Salieri di Legnago dove riscuote grandi successi grazie alla brillante programmazione artistica di prosa, musica e danza. “La mia formazione musicale e giuridica, i vent’anni di attività artistica internazionale uniti alla esperienza manageriale hanno permesso al mio curriculum di emergere fra i molti che sono stati posti all’attenzione del Ministro. Ringrazio pertanto della fiducia accordatami e garantisco fin da subito tutto il mio impegno affinché la cultura musicale abbia sempre più importanza nel nostro Paese”. Marco Vinco, iscritto all’albo dei giornalisti, dal 2017 svolge l’attività di critico musicale e dal 2020 è professore a contratto di Legislazione dello spettacolo e di Management culturale presso l’Università di Verona. Nel 2018 il Presidente Sergio Mattarella lo riconosce Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana in virtù dei suoi successi artistici e del suo impegno in ambito culturale.

Tags: cultura, marco vinco, musica Categories: cultura, GingerNews
share TWEET PIN IT SHARE share share
Related Posts
Leave a reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *