Fra alba e tramonto tornano i Concerti dell’Anima

20/06/2024 55 0 0

21 e 23 giugno: la Fondazione Internazionale Assisi, con il sostegno dell’Amministrazione comunale in collaborazione con Assisi Suono Sacro, firma una nuova edizione dei Concerti dell’anima mettendo in calendario, nel pieno centro di Assisi, il 21 giugno alle 6 del mattino l’oramai tradizionale Concerto all’alba con il suggestivo scenario del Sagrato della Basilica di San Francesco; e il 23 giugno alle 19,00 il correlato Concerto al tramonto davanti alla Chiesa di San Damiano. Protagonisti i musicisti dell’Orchestra Suonosfera, una formazione, nata sotto l’egida della stessa Fondazione e di Assisi Suono Sacro, costituita da musicisti professionisti umbri ed internazionali da qualche anno punto di riferimento per la musica di e attorno ad Assisi. In programma i grandi classici che meglio sono in grado di accompagnare il pubblico nella densa spiritualità che sa comunicare il sorgere e il calare del sole.

Il 21 giugno il Concerto all’alba vede l’Orchestra Suonosfera nella sua formazione di Quartetto con Sayako Obori e Terukazu Komatsu violini, Madalina Georgiana Isopescu viola e Tommaso Bruschi violoncello impegnati in un programma da Vivaldi a Riz Ortolani: si parte infatti dalla Sinfonia in Sol Maggior RV146 di Antonio Vivaldi e, dalle Cinque fughe dal Clavicembalo ben temperato KV405 di Johan Sebastian Bach, la rilettura mozartiana della Fuga in Mi B maggiore e e della Fuga D minore. Un salto temporale porta al mondo dei grandi operisti italiani con la celeberrima Ouverture dal Barbiere di Siviglia, splendida sferzata di energia ideale per dare la giusta energia all’aprirsi della giornata; ma anche con il delicatissimo I Minuetto di Giacomo Puccini. Per finire con un grande classico per Assisi, Dolce sentire di Riz Ortolani, colonna sonora del capolavoro di Zeffirelli Fratello sole e Sorella Luna.

Sarà affidato al Quintetto dell’Orchestra Suonosfera con l’aggiunta del clavicembalo il Concerto del 23 giugno con Sayako Obori questa volta violino solista, Terukazu Komatsu violino, Madalina Georgiana Isopescu viola, Tommaso Bruschi e Cristiano Bellavia violoncello con Eugenio Bechetti al clavicembalo. Si parte da un brano che, già dal titolo, ben racconta il mood della serata: l’Ouverture – suite in sol maggiore, TWV55, G2 La bizarre di Georg Friederich Telemann; che lascerà poi spazio al Concerto per violino, archi, e basso continuo La Stravaganza di Antonio Vivaldi, altro brano emblematico fra i divertissement dalla grande classica. A seguire lo splendido Concerto per violino in Mi maggiore (BWV1042). Per concludere con due grandi protagonisti del Novecento: Astor Piazzolla con due brani molto differenti fra di loro: l’Ave Maria e il celeberrimo Oblivion. E Ottorino Respighi con la Siciliana.

 

Orchestra Suonosfera

Nata sotto l’egida di Assisi Suono Sacro e della Fondazione Internazionale Assisi, l’Orchestra Suonosfera di Assisi è un’orchestra d’archi di 11 elementi, con possibili aggiunte, costituita da musicisti professionisti umbri ed internazionali già vincitori di concorsi e premi nazionali ed internazionali.

L’orchestra si pone come obiettivo quello di essere un riferimento musicale in Umbria e un polo territoriale con sede centrale ad Assisi.

La sua musica e repertorio spaziano dalla classica agli evergreen alla contemporanea, all’incontro con altri generi musicali nell’ottica di una musica totale ispirata agli ideali di Pace e Spiritualità. In programma per il prossimo futuro le iniziative all’inte- rno del Festival e delle Masterclass estive Assisi Suono Sacro, la partecipazione a Festival e Rassegne in Umbria e in tutta Italia. Aperti anche contatti con interessanti realtà internazionali musicali con l’obiettivo di trasformare questa energica realtà in una vera e propria portavoce di Assisi e Messaggera di Pace nel mondo attraverso la musica.

Dal duo al trio alle varie declinazioni cameristiche fino all’orchestra nelle sue varie composizioni: un progetto musicale fatto di passione e dedizione alla musica.

 

Tags: arte, assisi, concerti, Concerto, cultura, culturamusicale, spettacoli, Spettacolo Categories: Arte, cultura, Musica
share TWEET PIN IT SHARE share share
Related Posts
Leave a reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *