Il Teatro Salieri omaggia lo straordinario sodalizio culturale e umano tra Franco Battiato e Giusto Pio con L’Era del Cinghiale Bianco

01/12/2023 117 0 0

7 dicembre ore 20.45: sul palco del Teatro Salieri sale l’Orchestra Regionale Filarmonica con il musicista e cantautore Giulio Casale e la splendida voce di Talèa (ben nota per la sua partecipazione a X-Factor), diretti dal Maestro Walter Bertolo, per offrire il loro omaggio allo straordinario sodalizio culturale e umano tra Franco Battiato e Giusto Pio, fra le vicende artistiche più significative, singolari ed entusiasmanti della recente storia italiana. Uno Spettacolo nato dall’idea di Walter Bertolo e Mirko Sernagiotto, collaboratori di Giusto Pio e dell’Orchestra Regionale Filarmonica Veneta.

Musicisti, artisti e uomini di cultura con esperienze così diverse, Battiato e Pio si sono incontrati nel 1976 e, per una dozzina di anni, hanno serrato i loro talenti producendo un’infinità di musica toccando i più svariati generi. Dalla musica sperimentale alla musica sacra, ridisegnando completamente il concetto di canzone popolare, Franco Battiato e Giusto Pio hanno avuto un enorme successo ma soprattutto hanno lasciato un corpus impressionante di composizioni che sempre più meravigliano per l’originalità e per i messaggi contenuti.

Il programma prevede l’esecuzione di una ventina di brani che spaziano dai maggiori successi dei dischi di Franco Battiato alle collaborazioni del duo con artisti come Alice, Giuni Russo, Milva e Giorgio Gaber.

Proprio la collaborazione di Franco Battiato e Giusto Pio con Gaber è stato l’elemento chiave che ha portato gli ideatori del progetto a scegliere Giulio Casale: cantante rock, poeta e attore. Giulio Casale ha avuto, non a caso, il coraggio di riproporre in trionfali tournée lo spettacolo di Gaber Polli di Allevamento del 1977 che vedeva proprio gli arrangiamenti di Battiato e Pio. La travolgente presenza scenica del cantante degli Estra e la sua abilità nel cogliere le sfumature nei testi così lirici e misteriosi di Battiato regala a questo progetto una veste inedita ma coerente mettendo in luce ancora di più la modernità di queste canzoni.

Ad accompagnare Giulio Casale è stata scelta la giovanissima cantante Talea la cui voce eterea ha colpito tutti gli appassionati di musica grazie alla sua recente partecipazione ad X-Factor.

La vicenda artistica di Walter Bertolo, che ha curato gli arrangiamenti e la direzione dell’Orchestra, è legata strettamente a Giusto Pio con il quale Bertolo ha collaborato nella realizzazione di molti dei suoi dischi solisti. Un’esperienza che gli ha permesso di conoscere a fondo le peculiarità delle sue originali orchestrazioni, marchio di fabbrica del suo operato con Franco Battiato.

Per questo evento l’organico dell’Orchestra Regionale Filarmonica Veneta è stato esteso ad un combo rock: chitarra, basso, batteria e tastiere. Oltre alla sezione degli archi sarà schierata una poderosa sezione di fiati e percussioni proprio per sottolineare l’aspetto sinfonico presente nell’originale scrittura di Giusto Pio.

Tags: arte, cultura, musica, Spettacolo, teatro Categories: GingerNews
share TWEET PIN IT SHARE share share
Related Posts
Leave a reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *