Il Napule’s Power per gli alluvionati di Faenza

03/10/2023 149 0 0

Il 14 ottobre al Trianon di Napoli i protagonisti del Napule’s Power riuniti in un grande concerto: Eugenio Bennato -Taranta Power, Giovanni Block, Maurizio Capone, Tony Cercola, Roberto Colella (La Maschera), Enzo De Caro, Tony Esposito, Enzo Gragnaniello, Jovine, Lucariello, Ciccio Merolla, Pietra Montecorvino, Antonio Onorato, Jenny Sorrenti, Patrizio Trampetti, Marco Zurzolo.
Con la Direzione Artistica di Renato Marengo e Lello Savonardo, in collaborazione con il MEI, Meeting delle Etichette Indipendenti, il 14 ottobre prossimo ad aprire la stagione teatrale del Teatro Trianon Viviani di Napoli sarà un grande Concerto per raccogliere fondi per gli alluvionati di Faenza. L’appuntamento, che sarà dedicato al musicista napoletano Giovanbattista Cutolo, vedrà salire sul palco i grandi nomi del Napule’s Power: Eugenio Bennato -Taranta Power, Giovanni Block, Maurizio Capone, Tony Cercola, Roberto Colella (La Maschera), Enzo De Caro, Tony Esposito, Enzo Gragnaniello, Jovine, Lucariello, Ciccio Merolla, Pietra Montecorvino, Antonio Onorato, Jenny Sorrenti, Patrizio Trampetti, Marco Zurzolo.
Un appuntamento, come si diceva, a sostegno della musica e dei musicisti ai quali l’alluvione ha spesso stroncato le gambe, a fianco al MEI, Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza che da mesi sta portando avanti un lavoro per tutta la musica emergente gravemente danneggiata dal cataclisma ambientale che lo scorso giugno ha sconvolto l’Emilia Romagna. A Faenza da 25 anni il direttore artistico del MEI, Giordano Sangiorgi ospita e promuove la nuova musica emergente in Italia e ogni anno, tra gli artisti che si esibiscono sui tanti palchi allestiti nella città invita sempre numerosi big ed esordienti dei nuovi scenari musicali della nostra città.
La direttrice del Teatro Trianon Viviani, Marisa Laurito, ha aderito con grande partecipazione al progetto di Renato Marengo e Lello Savonardo, mettendo a disposizione il Teatro e riservando alla manifestazione proprio la serata inaugurale della Stagione.
L’intero incasso della serata, tolte le spese tecniche, andrà ai musicisti faentini e alle realtà musicali alluvionate attraverso Audiocoop e il Comune di Faenza che hanno già raccolto decine di migliaia di euro ripartite tra oltre trenta realtà del territorio.
La serata sarà ripresa integralmente da canale 21.
Per contribuire alla raccolta fondi, oltre all’acquisto del biglietto per assistere al Concerto, è possibile inviare un contributo a piacere al Comune di Faenza – Conto Pro Alluvionati IT20V0627013199T20990000808.
Hanno generosamente contribuito alle spese tecniche per amplificazione e luci Alfredo Tisocco e Donella Del Monaco degli Opus Avantra, particolarmente vicini ai problemi dell’Emilia Romagna e legati al Napule’s Power e al MEI di Faenza dove sono stati più volte ospiti, per ricevere il Premio alla Carriera e per numerose performance e presentazioni dei loro lavori discografici. Fondamentale il contributo di Mavv (Museo Arte Vite e Vino). Così come la partecipazione dell’Osservatorio Giovani dell’Università Federico II di Napoli.
Anche se impediti a partecipare per concomitanza con impegni precedentemente presi, hanno voluto dare la loro adesione tanti altri artisti del Napule’s Power come James Senese e Napoli Centrale, Enzo Avitabile, Raiz, Lino Vairetti e Osanna, Fausta Vetere e NCCP, A67 e Dario Sansone dei Foja.

 

 

Categories: GingerNews, Musica
share TWEET PIN IT SHARE share share
Leave a reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *