Il duo Furia-Deiana in concerto per Suoni in Movimento: bandoneon e chitarra con passione fra tradizione ed avanguardia

21/06/2022 31 0 0

Approda a Suoni in movimento il  26 giugno prossimo alle 16,30 a Pray (BI), presso la suggestiva Fabbrica della Ruota, un grande duo per un concerto d’eccellenza: protagonisti Fabio Furia al bandoneon e Alessandro Deiana alla chitarra impegnati nella rilettura di alcuni grandi brani e autori secondo lo stile interpretativo che ha reso celebri due altri celebri duo bandoneon – chitarra: quello di Osvaldo Montes con Anibal Arias e di Julio Pane con Juanjo Dominguez. In programma grandi successi di Juan Carlos Cobián con i suoi Nostalgias e Los Mareados, di Vicente Romeo con Un placer, di Anselmo Aieta con le sue famose Mariposita e Palomita Blanca, di Astor Piazzolla con le bellissime Tristezas de un doble A e La Milonga del Angél, di Carlos Gardel con El Dia Que Me Quieras e di Angel Villoldo con il suo storico El Choclo. Si tratta di un repertorio profondamente romantico, nostalgico, raffinato e coinvolgente riletto secondo la chiave stilistica di questi due artisti che ripercorrono la tradizione e la conducono verso la contemporaneità e l’avanguardia.

La cornice di questo evento, ricordiamo che la rassegna è organizzata da N.I.S.I.ArteMusica, è offerta dalla Fabbrica della Ruota di Pray, antico lanificio uno dei più noti esempi di archeologia industriale in Italia che ha, peraltro, una lontana tradizione di concerti di e con chitarra nata dalla storica amicizia con il Maestro Angelo Gilardino. Alle 15,30, come tradizione per tutti gli appuntamenti della rassegna all’interno della Rete Museale del Biellese, in programma una visita guidata all’interno di questo affascinante ecomuseo alla scoperta di un percorso espositivo dedicato all’industria e ai macchinari tessili del secolo scorso. Lo spazio ha conservato l’impianto multipiano ottocentesco (quello che, stretto e lungo, tecnicamente viene definito manchesteriano) e, unico caso conosciuto in Italia, conserva ancora integro il sistema di trasmissione “telodinamico”, teorizzato anche nella sua tesi di laurea da Galileo Ferraris, ingegnere e scienziato italiano scopritore del campo magnetico rotante e ideatore del motore elettrico in corrente alternata. Vale la pena ricordare come all’interno della Fabbrica della Ruota è ospitato il Centro di documentazione dell’industria tessile, costituito da circa 60 fondi archivistici e da una biblioteca specializzata.

Tags: AlessandroDeiana, FabioFuria, musica, suoniinmovimento2022 Categories: Festival, Musica
share TWEET PIN IT SHARE share share
Related Posts
Leave a reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.