Alla scoperta di Ivan Milev: a 125 dalla nascita

11/03/2022 85 0 0

Approda per la prima volta in Italia Ivan Milev uno dei più grandi artisti bulgari dei primi del XX secolo: a lui sarà infatti dedicata una Mostra monografica – Alla scoperta di Ivan Milev: a 125 dalla nascita – presso la Galleria Bulgaria di Roma. L’inaugurazione è prevista il 17 marzo alle ore 18,30. L’esposizione sarà aperta al pubblico italiano tutti i giorni fino al 29 aprile. L’importanza di questa Mostra è proprio nel suo essere la prima personale mondiale di questo raffinatissimo artista. Pensata appositamente per Roma, comprende 20 opere tutte facenti parte della collezione della Galleria d’Arte Kazanlak, comprese molte opere che da molti anni non sono state mostrate al grande pubblico.

Tra i dipinti inclusi nella mostra c’è una delle sue opere più emblematiche: Ahinora, per esporre la quale il comune di Kazanlak sta addirittura costruendo un Museo apposito. Il dipinto non ha mai lasciato il paese ed è stato donato personalmente alla Galleria d’Arte Kazanlak da Ivan Milev nel 1926, pochi mesi prima della sua morte. Milev è considerato uno dei grandi maestri della pittura a tempera ed acquerello nell’arte bulgara. Il suo particolare stile decorativo fu molto influenzato dalla Secessione europea, ma era anche legato all’arte popolare bulgara e alla pittura di icone. I dipinti di Milev si trovano esposti nella National Art Gallery e nella Sofia Art Gallery di Sofia, oltre che a Shumen, a Kazanlak e nelle gallerie di altre città.

La mostra sarà accompagnata da un catalogo bilingue (bulgaro e inglese) che  riprodurrà le opere dell’autore dell’intera collezione della Galleria d’arte-Kazanlak, molte delle quali non sono mai state esposte. Si tratta di circa 120 dipinti, grafica, disegni e schizzi. L’esposizione, promossa dall’Istituto Bulgaro di Cultura a Roma, si tiene sotto il patrocinio del Presidente della Repubblica di Bulgaria, Rumen Radev: un impegno preso dal Capo di Stato nei confronti di tutti gli eventi che quest’anno il team della Galleria d’Arte Kazanlak ha prodotto in occasione dell’anniversario dell’artista.

Ivan Milev Lalev è stato un pittore e scenografo bulgaro (18 febbraio 1897 – 25 Gennaio 1927). E’ considerato il fondatore della Secessione bulgara e rappresentante del modernismo bulgaro anche se nel suo lavoro si rintracciamo evidenti tracce di Simbolismo, Art Nouveau ed Espressionismo. Nel 1920 fu ammesso all’Accademia Nazionale delle Arti di Sofia, nel corso di studi in scenografia, dove si laureò nel 1926. Studiò con Stefan Badzhov; ha anche contribuito alla rivista di fumetti comunista Red Laughter (Червен смях, Cherven smyah) come illustratore e fumettista. Nell’estate del 1923 ha visitato l’Italia con un gruppo di compagni di studio e fu proprio in questa occasione che Milev ha avuto modo di conoscere il grande  Rinascimento e barocco italiani a Roma, Napoli, Firenze e Venezia. Fra i suoi incarichi più prestigiosi quello per il Teatro Nazionale Ivan Vazov come scenografo, attività che ha sempre affiancato a quella di pittore e illustratore freelance indipendente, dipingendo anche affreschi.

Tags: arte, milev, mostra Categories: cultura
share TWEET PIN IT SHARE share share
Related Posts
Leave a reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.