RIFF: la XX edizione si inaugura con La Santa Piccola di Silvia Brunelli

19/11/2021 193 0 0

Si è tenuto ieri, 18 novembre 2021, a Roma nella sala del Cinema Troisi (Via Girolamo Induno,1) il primo appuntamento della XX edizione del RIFF – Rome Independent Film Festival diretto da Fabrizio Ferrari, con oltre 95 opere in concorso provenienti da Italia, Germania, Polonia, Repubblica Ceca, Spagna, Portogallo, Brasile, Argentina, Cile, Usa, Canada, Burkina Faso, Libano tra documentari film e corti a rappresentare il cinema indipendente contemporaneo: 21 anteprime mondiali, 9 anteprime europee e 45 anteprime italiane e un fitto programma di eventi collaterali, incontri e masterclass. Al Festival anche 50 Cortometraggi (25 italiani e 25 internazionali), 6 Video animati e 10 Video sperimentali.

 La presentazione del Festival è stata anche l’occasione di la proiezione de La Santa Piccola, un film prodotto da Rain Dogs Film, che ha visto la regia di Silvia Brunelli e la collaborazione, per la sceneggiatura, di Francesca Scanu, presentato a Venezia nella sezione Biennale College Cinema. Ad intervenire prima della proiezione i produttori Marco Luca Cattaneo e Valentina Quarantini e la regista. Sul palco anche il cast con Francesco Pellegrino, Vincenzo Antonucci, Sara Ricci, Sophia Guastaferro, Alessandra Mantice.

 Tornando al RIFF: un fitto calendario di appuntamenti fino al 26 novembre tutti dislocati in varie location tra le quali Nuovo Cinema Aquila, Cinema Troisi che ospiterà due programmazioni, Spazio Apollo. Le masterclass e i workshop si terranno invece alla Biblioteca di Roma Mameli, alla Biblioteca di Roma Collina della Pace e al WEGIL, spazio polivalente anch’esso con sede a Trastevere.Tra le tematiche affrontate la corruzione, la pandemia, lo sport, la malattia mentale, la paura, l’educazione, la scienza, il futuro, la schiavitù, il razzismo, la vita dopo la prigione, il teatro degli ex-detenuti, il carnevale argentino, la rivoluzione dei garofani in Portogallo, la storia del centro di Roma, il vulcano Kilimanjaro, due fotografi catalani della periferia di Barcellona e i clown attivisti dai campi profughi in Palestina con una particolare attenzione verso il genere thriller.

 Le Sezioni del concorso saranno: Feature film, International documentary, National documentary, International short, Italian short, Animation short, Sudent short e le sezioni per le sceneggiature e soggetti. La giuria chiamata a giudicare i lavori finalisti è composta da: Wieland Speck (Direttore della sezione Panorama alla Berlinale), Bijaya Jena (regista e attrice indiana), Sahraa Karimi (regista afghana), Laura Buffoni (critica e produttrice), Anja Strelek (regista di documentari e coordinatrice del festival International du Film de Bruxelles), Gergely Pohárnok (direttore della fotografia), Carl Haber (regista e scrittore americano) e l’attore Davide Mancini.Inoltre, dopo il successo della scorsa edizione, svoltasi interamente su MYmovies, causa normativa di contenimento della pandemia Covid-19, anche quest’anno parte del festival verrà presentato nella sala virtuale di MYmovies.it, con l’intento di raggiungere un pubblico più ampio e di permettere ai cinefili residenti in altre regioni di poter partecipare al festival a distanza.

 Online per l’occasione anche il nuovo sito del RIFF www.riff.it in doppia lingua: qui è possibile consultare il programma in dettaglio.

 

Tags: cinema, Lasantapiccola, RIFF Categories: Cinema
share TWEET PIN IT SHARE share share
Related Posts
Leave a reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.