Suono Indie Playlist

24/06/2020 537 0 1

Suono Indie Playlist

la musica che non avevi ancora ascoltato.

Primo appuntamento con gli ascolti di Suono Indie.

Oggi ascoltiamo:

Clare Kelly

Degna figlia del cantautorato anglo-americano (vedi alla voce Bob Dylan, Bruce Springsteen), Clare Kelly,con la sua Breathe, ci offre un brano delicato, con un arrangiamento che cresce di pari passo con la sua narrazione, delicata. Complice un timbro molto particolare, riconoscibile, che impreziosisce maggiormente il brano. Proveniente da Leeds, Clare ha ricevuto ottimi feedback dalla televisione e dalla radio britanniche, tra cui BBC Introducing e Yorkshire Music Collective, dopo l’uscita del suo EP “Elusive Yusef”. Avendo trascorso molto tempo viaggiando e esibendosi all’estero, Clare ha molte storie da raccontare attraverso i suoi testi emotivi e spesso brutalmente onesti.

DYNAH

Proveniente da vari generi musicali (soul folk jazz), la cantante ha realizzato White Page – dal nome del suo primo singolo – e ha iniziato una nuova epopea musicale, questa volta in francese e portata da un electro-pop a volte minimalista.

Immagine

Nel corso delle sue collaborazioni, da Parigi a Londra, passando per la Spagna e i Paesi Bassi, Dynah ha adottato un nuovo modo di scrivere, con urgenza, senza orpelli.

Qui alcune note di synth richiamano l’immagine di una donna nella morsa del blues, lì il desiderio scaturisce da ritmi programmati. Fragilità, sogni, piaceri, maternità, Dynah esplora il pop come vita e affronta deliziosamente i suoi testi con suoni elettronici.

Marianne Gavin

Artista emergente di Montreal, Ocean Tides è un brano tratto dal suo nuovo album che dovrebbe essere pubblicato in autunno. Questo progetto indipendente conterrà sia canzoni inglesi che francesi.

KAITUHI

“Kaituhi” è il primo progetto solista del polistrumentista francese Kévin Vergobbi.

Ottimo il sound che l’artista ha ottenuto in questo brano.

Onirico, elegante, con delle voci che si intrecciano magnificamente con una giusta scelta di Synth…degna dei migliori AIR.

STRAND CHILD

Gruppo berlinese che sa ben confezionare un pop-rock intriso di chitarre e di “good vibrations”
Il loro prossimo album parlerà di una fuga dalla realtà ma, soprattutto, di quello che può succedere quando ci si ferma nella corsa della vita.

Suono Indie nasce come playlist Spotify, con l’intento di inglobare il meglio della musica indipendente italiana e non solo. Infatti, all’interno di essa, sarà possibile ascoltare i classici dei cantautori italiani (in special modo di quelli che hanno influenzato il panorama Indie Italiano) e le novità degli artisti emergenti italiani.

Inoltre tra poco sarà attiva la nuova playlist Suono INDIErnational, che ingloberà anche le proposte di artisti emergenti da ogni parte del mondo.

Tags: clare kelly, emergenti, indie italia, kaithuhi Categories: Suonoindie
share TWEET PIN IT SHARE share share
Armando Cacciato

Cantautore e produttore indipendente siciliano. Nel 2012 reinterpreta dal vivo i maggiori successi dei DEEP PURPLE con il loro esponente principale, il batterista IAN PAICE. Nel 2013 canta con la sua band con ANDREA BRAIDO, virtuoso chitarrista italiano (Zucchero, Vasco Rossi). Ha inoltre aperto concerti per cantautori italiani di successo quali Gatto Panceri e Francesco Tricarico. Nel 2015 il suo singolo “Hey! What's New?” ottiene un ampio successo di critica e la recensione su “Classic Rock” per la rubrica “la musica invisibile” curata da Renato Marengo. Nel 2016 vince il premio Classic Rock Italia "La Musica Invisibile" come miglior artista rock italiano. Ha conseguito un master di Laurea in Scienze e Tecnologie applicate alla musica, presso il conservatorio V.Bellini di Caltanissetta. Ha perfezionato i suoi studi come fonico con Steve Albini, produttore tra i più importanti sulla scena rock internazionale (Nirvana, Page & Plant, Tori Amos...). Inoltre cura la produzione degli artisti emergenti che gravitano intorno l'etichetta indipendente Circuiti Sonori, ideata e creata da lui, dove si occupa personalmente di audio editing. Su Gingermag cura la sezione “SuonoIndie”, dedicata alla musica emergente indipendente.