Dai Beatles a David Lynch: Federico Traversa presenta BOOM! Viaggio nella Meditazione Trascendentale

12/04/2019 273 0 1

Possibile parlare di meditazione trascendentale attraverso i Beatles? Federico Traversa, nel suo BOOM! Viaggio nella Meditazione trascendentale, pensa di sì, in un volume impreziosito dall’intervento esclusivo del regista David Lynch (Twin Peaks, The Elephant Men).

Un modo decisamente atipico di parlare di una pratica, quella della meditazione, molto spesso associata esclusivamente ad un mondo di monaci e di asceti, quando la realtà è molto differente. Per Traversa tutto è nato da una intervista a David Lynch, durante la quale il regista affermò di praticare questa tecnica da anni, trovandone diversi benefici. Con una epifania del genere, il primo capitolo non poteva non trattare delle numerose celebrità che hanno percorso la strada della meditazione, anche tra i più insospettabili: dai Beatles, passando per Katy Perry, senza dimenticare interpreti del cinema come Hugh Jackman e Gwyneth Paltrow. Non manca una citazione ad altri personaggi noti nostrani, in una selezione che fa da vera e propria apertura al volume stesso.

Il lavoro dell’autore diventa così ricerca, scientifica e non solo, attraverso l’incontro con molti maestri italiani, accompagnato dall’amico Ugo Guido, maestro di meditazione trascendentale. Ci si trova, durante la lettura, di fronte ad un vero e proprio viaggio, in cui Traversa e Guido, come due moderni Dante e Virgilio, mostrano al lettore le proprie esperienze, alternando scienza e storie, riscoprendo antiche origini e mistici testi.

Lo scopo? Comprendere finalmente cosa sia davvero la meditazione trascendentale, una pratica ormai diffusa, fiorita anche in Occidente negli ultimi decenni, ma ancora molto discussa, tra miti da sfatare e reali benefici. Benefici non solo fisici, come afferma proprio David Lynch, guida rivelatrice del percorso di Traversa. Secondo il regista, infatti, la meditazione trascendentale ha dimostrato in più occasioni di saper diminuire la carica aggressiva di chi la pratica, portandolo così a immaginare l’utopico sogno di una vera pace mondiale, attraverso una sua applicazione su larga scala.

Interessante notare come questa ricerca si sia trasformata, grazie a questo volume, in divulgazione. Una buona lettura, ideale per chi ha scoperto questo mondo e vuole con curiosità esplorarlo, attraverso una voce vicina, in grado di mostrare le caratteristiche chiave della meditazione trascendentale con semplicità e chiarezza, senza che ciò vada a discapito dell’autorevolezza della trattazione.

BOOM! Viaggio nella meditazione trascendentale si presenta come una porta accessibile a chiunque abbia il desiderio di conoscere questa antica e affascinante pratica.

Tags: boom, chinaski, libri, traversa Categories: Letture
share TWEET PIN IT SHARE share share
Related Posts