CANE SCIOLTO: ALLA RICERCA DI OMAR PEDRINI

06/11/2017 326 0 0

La vita di un musicista controverso e inafferrabile appesa ad un filo sulla soglia di una sala operatoria e quella di uno scrittore squattrinato in fuga dai suoi sogni infranti. Sono queste due vicende convergenti ad aprire l’interessante biografia di Omar Pedrini, pioniere del rock italiano (da solo e con i Timoria).
Cane sciolto è un libro scritto quasi come un copione cinematografico: c’è una posta in gioco, c’è un’indagine, c’è un inseguimento, c’è un incontro. Attraverso la composizione degli indizi e delle testimonianze raccolte e attraverso campionamenti di discorso diretto, lungo un itinerario mai scontato, Scarioni ci consegna una biografia che ha la freschezza di un dialogo e l’architettura di un romanzo. Il libro, arricchito da numerose foto inedite, si colloca anni luce lontano dall’editoria d’accatto che troppo spesso prolifera intorno all’universo musicale e conferma la coerenza è il fiuto di un editore che rifugge l’ovvio. Non fatevi intimorire dalla relativa corposità del volume: andrà giù come un bicchiere d’acqua e vi condurrà per mano in luoghi dove probabilmente non siete mai stati.
Alessandro Hellmann

Categories: Ascolti, Musica
share TWEET PIN IT SHARE share share