LOL: DANZANDO CON GLI HASHTAG

03/03/2015 48 0 0

Non avrei mai immaginato che uno spettacolo di teatro-danza potesse essere la più lucida e grottesca rappresentazione di quella realtà virtuale in cui tutti noi viviamo moltissimo del nostro tempo. LOL – Lots Of Love, l’acronimo di “Laughing Out Loud” comunemente usato nel gergo internet per indicare una risata, è lo spettacolo del coreografo Luca Silvestrini e della sua compagnia Protein Dance presentato lo scorso Febbraio nell’ambito del Festival della Nuova Danza Equilibrio all’Auditorium Parco della Musica di Roma.
Diplomatosi al Dams di Bologna Silvestrini vive e lavora da 20 anni a Londra. Infatti LOL ha un impianto scenicamente british ma con un retrogusto mediterraneo. E forse solo in questo connubio si possono trovare le forme per affrontare con leggerezza ed ironia una tematica così apparentemente ambigua e sfuggente. Tutti i tic dell’internauta sono passati al vaglio: l’ansia del comunicatore virtuale con il profilo perfetto, l’identificazione del tag giusto che descriva una personalità, la ricerca del linguaggio avvenente che attragga la cyber-anima gemella. I protagonisti sembrano voler perdere le proprie sembianze umane riducendosi volontariamente ad avatar per nascondere le proprie debolezze e goffaggini. Tutto con un sense of humour amorevole, mai acido e spigoloso, che porta i danzatori a scendere in platea a prendersi gioco con il rito più abusato dei social network: il selfie.
La colonna sonora di Andy Pink è semplicemente geniale, una scrittura leggera e complessa che incorpora musica concreta, elettronica, house, dubstep, ticchettii di tastiera trasformate in percussioni ed una serie dei tipici richiami acustici e segnali musicali di Skype, Facebook Windows, Apple, etc… L’animazione video ideata da Rachel Davies e rappresentata da 3 giganteschi schermi al centro del palco che rimandano simultaneamente le riprese delle webcam integrate ai portatili. Sorprendente e toccante il finale dove, sullo sfondo musicale di una ballad acustica, uno dei sei danzatori simula un atto d’amore con una grande matassa di cavi multicolore.
Genialità allo stato puro!

Tags: costume, danza Categories: Danza, Visioni
share TWEET PIN IT SHARE share share
Related Posts