STROMAE: coraggio e anticonformismo

21/03/2014 709 0 0

In realtà noi l’abbiamo scoperto quest’estate. E con noi intendo la mia famiglia. Mentre prepariamo le valigie per le vacanze, fra costumi da bagno e l’immancabile crema solare, il mio compagno prepara ogni anno un’affettuosa compilation: sono le tracce che accompagnano il nostro viaggio e che rimangono poi impresse per tutto l’anno a seguire fra i ricordi della salsedine o di qualche splendido paesaggio d’arte. Parlo di Stromae e del suo Formidable. L’abbiamo ascoltato decine di volte, ci ha infervorati con la sua freschezza e franchezza, il suo ritmo ben congeniato. La percezione fortemente teatrale di un vero pugno allo stomaco. Ma per capire la vera potenza di questo brano è necessario andare a vedere il video che Stromae ha girato per le strade di Bruxelles. Un vero e proprio manifesto contro i pregiudizi, contro tutti quelli atteggiamenti che, dietro una facciata di garbo presunto, di fatto isolano e rifiutano. Fingendo di essere completamente ubriaco, Stromae vaga per le strade di Bruxelles circondato dall’imbarazzo della gente che finge di non vederlo, che lo scansa. Girato con la tecnica della candid camera, questo video riesce ad essere potente e al contempo ironico. Possiamo dirlo, la scoperta migliore di Sanremo è stato lui. Stromae, nome d’arte del belga Paul Van Haver, sa, infatti, essere colto, creativo, teatrale, emozionante, dietro le pieghe di un prodotto capace di arrivare a tutti e, quindi, di essere anche popolare. Senza rinunciare ad una giusta dose di anticonformismo. Tutti elementi che gli hanno fatto scegliere di scendere in piazza e di giare un video andando a filmare, non i volti costruiti di figuranti ben scelti, ma le facce imbarazzate di persone reali, prese per la strada. Un esperimento molto ben riuscito, anche se tutt’altro che facile.

Tags: musica, sociale, videoclip Categories: Ascolti, Musica
share TWEET PIN IT SHARE share share
Related Posts